Il senso della ricerca

[vc_row][vc_column][vc_empty_space height=”30px”][vc_column_text]

Il senso della ricerca che viene proposta attraverso la Lettura Olistica della Mano trova il suo fondamento in queste parole di Osho:

 

É bene comprendere che l’uomo è stato gettato nel mondo per un motivo ben preciso. Credere che siamo stati gettati in questo mondo come punizione è un’idea molto stupida. Non solo, fa sembrare stupido perfino Dio.

Ha gettato l’uomo in questo mondo solo perché Adamo ha disubbidìto? In realtà ogni bambino disubbidisce al padre, deve farlo: in questo modo cerca di definire se stesso, è il solo modo che ha per farlo. Se non si ribella, vivrà come un’ombra. 

Ricordalo: dire di no è solo uno sforzo per definire se stessi; se si continua a dire sempre di sì, si perde ogni definizione di sé.

I Maestri affermano che Dio creò quel primo stratagemma per permettere ad Adamo di ribellarsi. E da allora l’uomo si è ribellato: per tornare a casa, l’uomo deve addentrarsi nelle tenebre.

Non si tratta di una punizione. L’uomo non è gettato nel mondo come punizione, ma per apprendere, per scoprire, per essere. Allorché vieni gettato nel mondo, devi imparare in prima persona.

Certo, cadrai molte volte, è naturale; ma proprio cadendo e ricadendo in te inizierà ad affiorare un’intuizione. E quell’intuizione ti riporterà sulla strada giusta.

Il mondo in quanto tale è una scuola, un espediente con cui le persone imparano a essere.

 

scopri cosa fare praticamente per avere la tua Lettura Olistica della Mano.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]