Mascolinità e Femminilità

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Mascolinità e Femminilità

[/vc_column_text][vc_column_text]

Calcola il tuo fattore di Mascolinità/Femminilità in tre semplici passaggi

 

Superman

Questo è un piccolo test per scoprire il tuo fattore di Femminilità/Mascolinità comparandolo con dei valori statistici. Più che altro può darti l’idea di come alcuni dei tuoi interessi e talenti potrebbero non essere tipici per il tuo genere.

 

 

PRIMO: calcola il rapporto 2D:4D tra la lunghezza dell’Indice e quella dell’Anulare

Ratio 2D-4D

  • Con un righello (o con un calibro!! se sei supertecnica/o) misura la lunghezza dell’indice (2D) e poi quella dell’anulare come si vede nell’immagine, misurando la distanza tra la punta del dito e la piega dove il dito è attaccato al palmo
  • usa entrambe le misure per ricavare il rapporto 2D:4D, ovvero dividi la lunghezza dell’indice per la lunghezza dell’anulare
    • rapporto 2D:4D = lunghezza 2D/lunghezza 4D

(NOTA: le femmine tendono ad avere il valore del rapporto 2D:4D più alto dei maschi)

 

SECONDO: calcola i rapporti di forma della tua manoCome misurare la mano ok

  • Misura la lunghezza del dito medio (AB), la lunghezza del palmo (BC) e la larghezza del palmo (DE), come da figura
  • usa poi le tre misure ottenute per calcolare i seguenti rapporti
    • Rapporto di forma 1: lunghezza del dito medio diviso la lunghezza del palmo = AB/BC
    • Rapporto di forma 2: lunghezza del dito medio diviso la larghezza del palmo = AB/DE
    • Rapporto di forma 3: lunghezza del palmo diviso la larghezza del palmo = BC/DE

(NOTA: le femmine tendono ad avere un valore più alto dei maschi per tutti e 3 rapporti)

 

TERZO: calcola e valuta il tuo fattore di Mascolinità/Femminilità basato sulla mano

  • Calcola il fattore di Mascolinità/Femminilità (fattore della mano M/F) facendo la somma dei valori dei quattro rapporti che hai calcolato:

Fattore M/F = rapporto 2D:4D + AB/BC + AB/DE + BC/DE

Fattore della mano M-F

(clicca la foto per vederla ingrandita)

(I valori medi per maschi e femmine nel disegno rappresentano una misura internazionale ricavata da dati rappresentativi provenienti da Cina, Giappone, India, Turchia, Gran Bretagna e Stati Uniti)

Per finire, valuta il tuo fattore di Mascolinità/Femminilità della mano, normalmente compreso nell’intervallo 3,60 – 4,40

  • i maschi tendono ad avere valori sotto 4,00 – i valori al disotto di 3,90 sono molto tipici per i maschi – mentre i valori al di sotto di 3,80 sono “altamente maschili”
  • le femmine tendono ad avere valori sopra 4,00 – i valori sopra 4,10 sono molto tipici per le femmine mentre i valori sopra 4,20 sono decisamente “molto femminili”

Se il valore del tuo fattore M/F non è rappresentativo del tuo genere cosa vuol dire?

  • Se un maschio ha un fattore M/F femminile (superiore a 4,20) questo indica che almeno alcuni dei suoi talenti tenderanno a manifestarsi in attività non tipiche per i maschi
  • Se una donna ha un fattore M/F maschile (inferiore a 3,80) questo indica che almeno alcuni dei suoi talenti tenderanno a manifestarsi in attività che non sono tipiche per le femmine

(NOTA: nella maggior parte delle persone il fattore M/F tende a variare di poco tra le due mani. Se la differenza fosse significativa si può usare la media tra i due valori)

Comunque, si tratta solo di statistiche e in ogni caso puoi godere della tua unicità, enjoy!

Questo articolo è ricavato dal sito http://www.handresearch.com/diagnostics/finger-length-masculinity-femininity-factor-hands.htm di Martijn Van Mensvoort, un ricercatore olandese degli aspetti scientifici della mano.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]